AREA I - ARTE TECNICO SCIENTIFICA (ATS)
Capitolo ATS.Q02: "Progetti di Restauro di Concerti realizzati da Ing. Arch. Michele Cuzzoni" - Pagina 15

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Arch. Michele Cuzzoni nel 2017, aggiornati il 21/03/2021, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina - © - 2021
SOMMARIO

Voi siete il gradito visitatore n.° :

 

 

Privacy Policy Cookie Policy

 

 

 

(PV) - Certosa di Pavia: Riattivazione delle Campane e restauro interno del campanile

Progetto strutturale e direzione lavori: Ing. Arch. Michele Cuzzoni - Sannazzaro de' Burgondi (PV)

 

INDICE:

 

Sopralluogo in data 20-12-2017

 

La Certosa di Pavia

La Certosa di Pavia possiede un campanile (Foto 01) realizzato nel 1690. La maggioranza dei visitatori non immagina che anche qui esista un campanile, che è nascosto essendo collocato sul transetto sud e non visibile in facciata.

Foto 01 - Il campanile della Certosa di Pavia

 

Il campanile non ha fondamenta proprie poiché è stato costruito a partire dallo spiccato del tetto.

Attualmente esistono due campane installate in due celle sovrapposte, data l'esiguità della dimensione della torre.

L'esiguo castello in ferro è fatiscente ed ha perduto ogni stabilità all'interno delle celle campanarie.

Nella cella inferiore è alloggiato un Mib3 del 1691 di Innocente Bonavilla - caduto dai cardini e sorretto da 4 travi lignee incrociate - (Foto 02 e 03). La struttura lignea del ceppo - sormontato da blocco di granito quale contrappeso - è completamente fatiscente e si sbriciola al solo contatto con le mani.

Campanone Mib3 - Innocente Bonavilla - 1691
Caduto dai cardini e appoggiato a travi lignee - Vista frontale
Campanone Mib3 - Innocente Bonavilla - 1691
Caduto dai cardini e appoggiato a travi lignee - Vista posteriore

Nella cella superiore è collocato un Fa3 del 1692 di Innocente Bonavilla (foto 04 e 05). La struttura del ceppo è in ferro risalente ai primi anni del XX secolo, di chiara matrice di Barigozzi; tutti i componenti in ferro sono gravemente deteriorati, basti osservare la scanalatura della ruota completamente scomparsa: la catena si regge sui raggi della stessa ruota.

Campana Fa3 - Innocente Bonavilla - 1692
Struttura di ferro gravemente deteriorata - Vista frontale
Campana Fa3 - Innocente Bonavilla - 1692
Struttura di ferro gravemente deteriorata - Vista posteriore
   

 Le campane sono ferme da 70 anni e necessitano di un radicale intervento di restauro insieme alla struttura interna del campanile che risulta in condizioni molto precarie.

 INDICE

 

 

Lavori di restauro - Settembre / Dicembre 2020

Nel mese di settembre 2020 sono iniziati i lavori di restauro funzionale del Campanile della Certosa.

Si è osservato che il Campanone Mib3 fu innalzato nella cella campanaria attraverso la finestra laterale che nel 1691 non era ancora dotata di bifora. La dimensione del campanone è eccedente la larghezza della coppia di finestre a monofora. Per  cui di fatto esso risulta inamovibile nella cella.
Il progetto di restauro è stato curato da Studio BCMA e da ing. Arch. Michele Cuzzoni, che ha effettuato anche la Direzione dei Lavori.

La Ditta esecutrice delle opere di incastellatura antisismica ammortizzata e di elettrificazione è Ditta cav. Roberto Trebino di Uscio (GE).

Tutte le opere sono state realizzate mentre le campane erano alloggiate in cella campanaria.

 

Si è aggiunta anche la Campanella del Coro (Fonderia Napoleonica - 1816) nella monofora di sinistra della seconda cella superiore.

Al termine del lavoro le due campane maggiori possono essere oscillate a dondolo e a bicchiere; la campanella del coro solo a dondolo. Per tutte le campane sono presenti elettrobattenti di dimensione calibrata a seconda della grandezza del bronzo di cui eseguire la percussione.

 

Nota: il Campanone Mib3 presenta una piccola incrinatura, per cui il suono risulta ottuso. Per tale motivo verrà utilizzata solo nelle solennità.

In tutte le altre occasioni quotidiane e festive verranno suonate in differenti combinazioni la seconda Fa3 e la terza Fa5, compresi i carillon a tre campane.

 

 

Foto 06 - Campanone Mib3 - 1691 - Innocente Bonavilla

 

 

 

Foto 07 - Campanella del Coro - Fa5 - 1816 - Fonderia Napoleonica

 

 

 

Foto 08 - Campana Fa3 - 1692 - Innocente Bonavilla

 

 

 

Foto 09 - Campana Fa3 - Dettaglio incastellatura antisimica ammortizzata

 

 

Foto 10 - La torre con le campane funzionanti

Il

 

 INDICE

 

 

 

 

25-12-2020: Inaugurazione delle tre campane a distesa

 

 INDICE

 

 

 

Suonata del 19-03-2021

 

 

19-03-2021: Suonata a distesa azionata dal telecomando cellulare

 

 

 


Bibliografia


 
Bib-ST-000 - Testo e analisi di Ing. Arch. Michele Cuzzoni
 
TOP