Privacy Policy
Cookie Policy



Portale "Ingegneria e Campanologia" - Autore - Sommario - Mappa del Sito - Home


 Proprietà dei materiali e dei metalli

AREA I - ARTE TECNICO-SCIENTIFICA (ATS)

Cap. ATS-G01 - Proprietà materiali - Pag. ATS-G01.08

Gli argomenti trattati sono stati inseriti da Ing. Arch. Michele Cuzzoni nel 2012 - © 2007-2023 - e sono desunti dalla documentazione indicata in Bibliografia a fondo pagina


 

Meccanismi di rafforzamento dei Materiali e dei Metalli

 

I vari materiali metallici, allo stato industrialmente puro, sono caratterizzati da basse caratteristiche resistenziali. Per migliorarle, si possono utilizzare uno, o più, dei seguenti meccanismi:

• INCRUDIMENTO: Si sottopone il metallo ad una lavorazione plastica a freddo, aumentando in tal modo la densità delle dislocazioni. In tal modo il moto delle dislocazioni incontra un maggiore numero di ostacoli.

 

 

• AFFINAMENTO DEL GRANO (mediante recristallizzazione): I bordi grano costituiscono un forte ostacolo al moto delle dislocazioni. Al diminuire della dimensione media dei grani, aumenta la superficie dei bordi grano.

 

• ALLIGAZIONE: Si immette un soluto all’interno del metallo. Gli atomi introdotti deformano il reticolo del solvente, ostacolando il moto delle dislocazioni (tale meccanismo è efficace per i reticoli CFC, mentre ha una influenza trascurabile per le CCC.

 

 

• PARTICELLE DEFORMABILI: Si formano dei precipitati coerenti che deformano il reticolo, lasciandosi comunque attraversare dalle dislocazioni. Si immette un elemento caratterizzato da una elevata solubilità solo ad alta temperatura, si raffredda rapidamente in modo da ottenere una soluzione metastabile sovrassatura. Quindi si rinviene la lega, in modo da ottenere la formazione di precipitati coerenti (trattamento termico di tempra di soluzione + invecchiamento, caratteristico delle leghe di Al).

• PARTICELLE INDEFORMABILI: Si formano dei precipitati incoerenti che non si lasciano attraversare dalle dislocazioni. Queste, sotto sollecitazione meccanica, sono costrette ad inflettersi tra una particella e l’altra.

 

 

 


Portale "Ingegneria e Campanologia" - Autore - Sommario - Mappa del Sito - Home

Bibliografia

 

Bib-TS-010 - M. Cavallini, F. Iacoviello - Materiali Metallici - Francesco Ciolfi Editore, via E. De Nicola, Cassino

Bib-TS-011 - W. Nicodemi - Metallurgia - Masson, Milano

Bib-TS-012 - A. Cigada - Struttura e proprietà dei materiali metallici - Città Studi, Milano

Bib-TS-013 - Lucidi del corso di "Metallurgia" sono disponibili in formato pdf all’indirizzo: http://www.metallurgia.unicas.it

Bib-TS-092 - L. Mugnani - Manuale pratico di fonderia - Milano, 1928

Bib-TS-093 - Dispense di Chimica - A.A. 1992/1993 - Facoltà di Ingegneria Edile / Architettura - Pavia

 

TOP