AREA II - ARCHIVIO STORICO (ARS)
Capitolo ARS.H05: "Campane e Concerti storici: Regione Emilia Romagna" - Pagina 03

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Michele Cuzzoni nel 2011, aggiornati il 01/05/2016, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina.

Voi siete il gradito visitatore n.° :

 

Privacy Policy

 

(RA) - Ravenna: Cattedrale - di Nicola Patria e Luca Chiavegato

 

INDICE:

 

 

Relazione su coro campanario della Cattedrale di Ravenna

   

                         

 

Per le notizie storiche sulla torre campanaria, fare clic qui.

 

Al centro della spaziosissima cella campanaria della Cattedrale si erge un’incastellatura lignea che si infigge nei muri due piani più in basso. Essa è predisposta per il suono a trave delle campane la cui maggiore è addirittura munita di due stanghe di manovra.

Interessante rilevare il fatto che i ceppi delle campane minori sono sottodimensionati, conferendo alle stesse una maggiore velocità d’azione. E’ presente un ceppo ligneo al di sopra delle stanghe di manovra ad uso dei “calciatori” ed i fori nel peduncolo dei battagli testimoniano un uso degli esecutori di “scampanio o campanò”. In corrispondenza delle campane vi sono delle crociere ad X sostenenti i piani dove i suonatori si sistemavano per manovrare i bronzi.

Nella cella si mostrano numerose dediche e firme della squadra dei campanari cittadini, che cessarono l’attività durante la seconda guerra mondiale, lasciando per sempre mute le torri della città dei mosaici. I bronzi sono disposti nel seguente modo, da sinistra: mezzana, grossa, mezzanella con davanti la piccola. E’ il coro campanario più imponente di tutta la provincia di Ravenna e le quattro campane sono ferme ed azionate con elettrobattenti esterni.

 

 

INDICE

 

 

Campana Maggiore

 

 

 

 

 

Campana - 1 - Prima

Nota nominale: Re3 calante

Diametro di bocca: 1369 mm

Peso: 1.600 kg stimato

Fonditore: Marco Antonio Baldini di Roncofreddo (FC)

Anno di fusione: 1807

Iscrizioni leggibili:

ANTONIUS CODRONCHI CORNELIEN ARCHIEP RAVEN NAPOLEONIS I RAVENA ITAL MAGNUS ELEMOSJNARIUS CORONAE FERREQUES TORQUATUS ILLIS QUOS PREASENTISSINOS HABUIT LUGDUM PATRONS IN CURANDA ECCLESIAE LIBERTATE HAEL HERA NUNC CONSECRAT + MAERCUS ANT. BALDINI RONFRIGIDO FUNDEBAT AN. D. MDCCCVII.

Note: è la campana più grande attualmente censita di tale artista e la maggiore di tutta la provincia di Ravenna.

I sottoscritti pongono questo bronzo come una delle migliori campane mai udite, specie per il timbro severo e la corposità e durata della vibrazione.

1) Il Campanone (Prima) - Re3 (calante)

 

   

INDICE

 

 

Campana Seconda

 

 

Campana - 2 - Seconda

Nota nominale: Fa3 calante

Diametro di bocca: 1072 mm

Peso: 730 kg stimato

Fonditore: Giacinto Landi di Imola

Anno di fusione: 1658

Iscrizioni leggibili:

OVA MITEM SAEVIENS IGNIS DISSOLVERAT IDEM LUCAS TORRIGIANUS ARCHIEP. PRINCEPS ET C.A.C. SUBNOMINES S. APOLLINARIS ET VITALIS REFECTAM HABUIT FABIO ZANCHO I.V.D. CAN. ARCIM. CONSOL. A. MDCLLVIII + HIACINTUS DE LANDIS IMOL FUNDEBAT

Note:

la campana è leggermente calante rispetto alla precedente.

2) Seconda - Fa3

 

 

INDICE

 

 

Campana Terza

 

 

 

Campana - 3 - Terza

Nota nominale: Lab3

Diametro di bocca: 931 mm

Peso: 530 kg stimato

Fonditore: Giulio Scaramelli di Ravenna

Anno di fusione: 1769

Iscrizioni leggibili:

D.O.M. IN HONOREM SS ANTONII PA ET SAVINI EP. ETM ANTONIIUS CANTONI ARCHIEP ET P.R. DICABAT A MDCCLXIX + OPUS IULII SCARAMELLI RAVENNAE

Note:

la campana cresce di un semitono intero rispetto alla tipologia del quarto minore classico, secondo la quale dovrebbe essere un Sol.

3) Terza - Lab3

 

 

 

INDICE

 

 

Campana Quarta

 

 

 

Campana - 4 - Quarta

Nota nominale: La3 calante

Diametro di bocca: 818 mm

Peso: 350 kg stimato

Fonditore: Antonio Balestra di Longiano (FC)

Anno di fusione: 1825

Iscrizioni leggibili:

ANTONIUS EX COMITIBUS CODRONCHI ARCHIEP IS OPUS ET PRINCEPS INJURIAM TEMPORUM REPANS RENOVAM ET NOMINE SANCTORUM URSI ET SEVERI ORAVIT. CANONICO FRANCISCO GUAGNANNI CIMELI ARCA ANNO MDCCCXXV + ANGELUS BALESTRA LONGIANI FUNDEBAT

Note:

la campana è leggermente calante rispetto alla linea teorica del concerto.

4) Quarta - Lab3

 

 

 

INDICE

 

 


Bibliografia


 
Bib-ST-000 - Testo di Ing. Michele Cuzzoni
 
TOP

 

 

Monografia a cura di NICOLA PATRIA e LUCA CHIAVEGATO.