AREA II - ARCHIVIO STORICO (ARS)
Capitolo ARS.G09: "Antiche Famiglie di Fonditori: Regione Lombardia" - Pagina 32

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Michele Cuzzoni nel 2012, aggiornati il 01/05/2016, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina.

Voi siete il gradito visitatore n.° :

 

Privacy Policy

 

 (BS) - Breno - Famiglia Soletti

INDICE:

 

 

Famiglia Soletti

 

 

Breno (Valcamonica)  fine XVII sec., Brescia  XIX sec

 

La Famiglia Soletti produsse molte campane per tutto il Nord-Italia, compreso anche il Canton Ticino.

 

INDICE

Ambrogio Soletti

Gaetano I Soletti

Breno (Valcamonica) fine  XVII sec.

 

Capostipite della Famiglia Soletti, insieme con Gaetano I suo fratello minore.

Giovan Battista, Giuseppe, Marco e Pietro sono suoi figli.

Breno (Valcamonica) fine  XVII sec.

 

Capostipite della Famiglia Soletti, insieme con Ambrogio suo fratello maggiore.

INDICE

INDICE

 

Giuseppe Soletti

Giovanni Battista Soletti

Marco Soletti

Pietro Soletti

Brescia XVIII sec.

 

Giuseppe Soletti, figlio di Ambrogio, opera in Lombardia e a Treviso.

Breno XVIII sec.

 

Giovan Battista Soletti, figlio di Ambrogio, opera in Lombardia specialmente in Valtellina e a Treviso.

Suo socio fonditore è Innocenzo Maggi di Brescia.

Brescia  XVIII sec.

 

Marco Soletti, figlio di Ambrogio, opera in Lombardia e Veneto.

Brescia, XVIII sec.

 

Pietro Soletti, figlio di Ambrogio, opera in provincia di Mantova e di Verona e nel trentino.

INDICE

INDICE

INDICE

INDICE

       

Gaetano II Soletti

Giovanni Maria Soletti

Alberto Soletti

Brescia, XVIII/XIX sec.

 

Gaetano, figlio di Giovanni Battista, lavora a Verona e dintorni; spesso è in collaborazione con Antonio Bagatta

Fu il maestro di Giorgio Pruneri.

Brescia, XVIII sec.

 

Giovanni Maria, figlio di Marco, lavora a Brescia e dintorni.

 

Brescia, XVIII sec.

 

Alberto Soletti, figlio di Pietro, opera in provincia di Mantova e di Verona e nel trentino.

   

INDICE

Placido Soletti

Brescia, XVIII/1834 sec.

 

Placido, figlio di Gaetano, lavora a Verona e dintorni.

Fu collaboratore di Giorgio Pruneri fino al 1834.

INDICE

 

Bibliografia

 

 


Bibliografia


 
Bib-ST-000 - Testo di Ing. Michele Cuzzoni
 
TOP


In aggiornamento:

 

G. Carena, Nuovo Vocabolario Italiano di Arti e Mestieri, Ed. Pagnoni, 1885, Milano