AREA II - ARCHIVIO STORICO (ARS)
Capitolo ARS.G09: "Antiche Famiglie di Fonditori: Regione Lombardia" - Pagina 11

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Michele Cuzzoni nel 2007, aggiornati il 07/02/2017, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina.

Voi siete il gradito visitatore n.° :

 

Privacy Policy

 

(MI) - Milano: Fei V(ittorio ?)


INDICE:

 

V(ittorio ?) Fei

 

 

Secoli XIX - XX.

 

V. Fei  è un fonditore pressoché sconosciuto. L'ambito operativo potrebbe essere milanese dato che tre delle 5 campane censite si trovano in questa regione, mentre le altre sono una in un museo toscano e l'altra in un museo di Roma, ma nessuna ipotesi è da scartare: la ricerca storica continua...

Tutte le campane sono di piccola dimensione, dal Re5 in su:

 

Nota

Diametro

Notizie storiche

RE5 29,5 cm

Sagoma ultra leggera - Inizio XX secolo - Si trova nel campaniletto della chiesa di S. Anna a Nerviano, funzionante.

SOL5 19,5 cm Seconda metà XIX secolo - è una delle campane appartenenti alla collezione privata di Ing. Michele Cuzzoni. Utilizzata raramente all'aperto in un oratorio campestre in territorio di Torrazza Coste.
LA5 15,5 cm Seconda metà XIX secolo - Si trova nel museo Casa Siviero di Firenze.
? 5 non riportato Probabilmente Seconda metà XIX secolo - Si trova in un museo di Roma.
Sib 5 13,5 cm Fine XIX secolo - Si trova nella canonica della parrocchia di Galgiana - Fraz. di Casatenovo. Ritrovamento 2012.


 

INDICE

RE5 - Campana di Nerviano

 

Tratto dal Bollettino parrocchiale "Senza campanile", Parrocchia Maria Madre della chiesa, Ottobre 2007, pag. 23:

"Infine la terza del trio: è la giovane e la piccina (solo mm 295 di diametro) del Campanile ed emette un suono argentino e vivace, un RE5.

Vide la luce presso la Fonderia V. Fei, probabilmente ai primi del XX secolo. Purtroppo non se ne conosce la data di nascita; tuttavia viaggia già sugli ottanta/novanta anni.

Montata su ceppo ligneo col classico sistema detto “ambrosiano”. Il restauro ha volutamente conservato e magistralmente perfezionato l’antico manufatto!".

 

INDICE

SOL5 - Campana di Sannazzaro (Collezione privata)

 

SOL5 - Diametro 19,5 cm - Sagoma ultra leggera - Seconda metà XIX secolo.

 

Utilizzata raramente all'aperto in un oratorio campestre in territorio di Torrazza Coste.

E' in possesso di Ing. Michele Cuzzoni da 25 anni e proviene da Casteggio. E' stata sinora utilizzata in tre oratori campestri senza campane.

Qui appresso fotografia della campana intera.

   

Dettaglio stemma del fonditore: V. FEI

Dettaglio foglie di quercia con ghiande del fregio di base.

INDICE

 

LA5 - Campana di Firenze

 

Si riportano  i dati ritrovati nel sito del museo di Casa Siviero.


Ubicazione: Appartamento di Rodolfo, vano H - Stanza della Natività.
Note ubicazione: ci sono le due campane presenti nel 1996 quella col batacchio (09/00304613) e quella senza batacchio (09/00304614)
Categoria: Campane
Autore: Manifattura italiana
Cronologia: XIX secolo


Descrizione: Campana col batacchio. Iscrizione a lettere capitali V.FEI, decorazione con ghiande e foglie di quercia e un angiolino. All'interno la scritta LAI e un numero non leggibile.


Notizie storico critiche: Barbara Boschi, nella scheda OA, la ritiene una campana da sagrestia, di quelle usate per segnalare l'inizio della messa, da assegnare su base stilistica a manifattura italiana del XIX secolo.


Materia: bronzo
Misure: Altezza cm. 21; diametro cm 15

Num. invent. stampa: 707
Scheda OA: 09/00304613

 

INDICE

?5 - Campana di Roma

 

 

Riporto gli scarsi dati provenienti dalla pagina del Museo degli Strumenti Musicali di Roma:


Descrizione:
Campana, in bronzo, ornata da una figura di donna che suona la chitarra e dall’altro lato, dalla scritta in targhetta, V. FEI.

È presente il batacchio di forma allungata.

 

 

 

INDICE

 

 

Sib5 - Campana di Galgiana di Casatenovo (MB)

 

 

Ho trovato questa campana nella canonica della parrocchia di Galgiana (fraz. di Casatenovo - MB), in ottime condizioni di conservazione.

Dalla forma si deduce che potrebbe trattarsi di un campanello da chiamata per la dottrina.

Sono in corso ricerche storiche per appurarne l'origine e la motivazione dell'acquisto (probabilmente verso fine 800).

Attualmente non è utilizzata.

 

Stemma del Fonditore

 

Angioletto

Dettaglio angioletto

INDICE

 

 


Bibliografia


 
Bib-ST-000 - Testo di Ing. Michele Cuzzoni
Bib-ST-446 - Bollettino Parrocchiale "Senza campanile", Parrocchia Maria Madre della chiesa, Ottobre 2007, pag. 23.
Ricerca presso i siti internet di Casa Siviero - Firenze e del Museo degli Strumenti Musicali di Roma
Proprio Catalogo di inventariazione Campane.
Immagini riprese direttamente
Canonica di Galgiana - Fraz. di Casatenovo (MB) - Maggio 2012
 
TOP