AREA II - ARCHIVIO STORICO (ARS)
Capitolo ARS.G05: "Antiche Famiglie di Fonditori: Regione Emilia Romagna" - Pagina 12

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Michele Cuzzoni nel 2008, aggiornati il 01/05/2016, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina.

Voi siete il gradito visitatore n.° :

 

Privacy Policy

 

(PR) - Parma: Bosi Pietro

 

INDICE:

 

Pietro Bosi

 


Parma-post 1723


Fonditore di campane operante nella prima metà del XVIII secolo.

Per la chiesa di Santa Cecilia in Parma nel 1709 fuse la seconda e la terza campana. Soppressa la chiesa nel 1808, la prima passò nella chiesa di Ognissanti. Nella cappella della villa Solari di Porporano si trova una sua campana con l’effige di Santa Felicola e la scritta "Procul recedat calamitas tempestatum. P. Bosi f. 1723.". Fu qui trasportata dal convento di Montechiarugolo.


 

INDICE

 

 

 


Bibliografia


 
Nota: FUSORE: Fonditore di campane (1499, dal latino tardo "FUSORE(M)"
 
Bib-ST-000 - Testo di Ing. Michele Cuzzoni
Bib-ST-391 - "Dizionario dei Parmigiani" presso l'archivio storico del Comune di Parma si desumono i principali fonditori operanti in quell'ambito territoriale. Delle campane realizzate e qui nominate, diverse sono andate distrutte o rifuse.
Bib-ST-395 - G.N. Vetro, Dizionario, 1998.
Bib-ST-407 - P. Zani, Enciclopedia metodica di belle arti, 4, 1820, 108
 
TOP