AREA II - ARCHIVIO STORICO (ARS)
Capitolo ARS.B01: "Antiche Unità di Misura del Regno di Sardegna" - Pagina 05

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Michele Cuzzoni nel 2009, aaggiornati il 01/05/2016, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina.

Voi siete il gradito visitatore n.° :

Privacy Policy

 

Unità di Misura di Capacità per Liquidi

 

INDICE:

 

Antiche unità di misura del Regno di Sardegna

 

Tavola delle equivalenze degli antichi pesi e misure del Regno di Sardegna col sistema metrico decimale*

 

Misure di capacità per liquidi

 

Undici antiche province del Piemonte (Torino,Biella,Ivrea,Susa,Pinerolo,Saluzzo,Cuneo,Mondovì,Alba,Asti,Vercelli)

Unità di base: ante 1818 post 1818
Brenta da 36 pinte l. 49,2846 l.49,3069
pinta da 2 boccali l. 1,3690  l. 1,3696
boccale da 2 quartini l. 0,6845 l. 0,6848
quartino da 2 bicchieri l. 0,3422 l. 0,3424
Carra da 10 brente hl. 4,9284 hl. 4,9306
Bottale da 8 brente hl. 3,8627 hl. 3,9445

Eccezioni:

ante et post 1818  
pinta , misura da vino di Vinadio e comuni del Mandamento l. 1,5408
pinta di Tenda e Briga

l. 1,1232

carra, misura da vino, nei comuni delle Langhe hl. 5,9168
brenta di Crevacuore, Ailoche, Caprile, Curino, Flecchia, Guardabossone, Pianceri, Postua l. 123,2673
brenta di Masserano l. 51,3613
brenta di Tricerro l. 70,6314
brenta di Trino l. 70,6489
brenta di Rocchetta Tanaro, Vinchio, Belveglio l. 49,3069
pinta di Trino l. 1,6056
staio di Rocchetta Tanaro, Vinchio, Belveglio l. 78,36
 

Circondario di Aosta

ante et post 1818

 
Barile da 25 pots l. 46,25
pots o quarteron da 2 bouteilles l. 1,85
bouteilles (div:1/2;1/3) l. 0,925
Charge da 2 barili l. 92,5

Eccezioni:

ante et post 1818  
barile da 24 pots di Courmayeur, La Salle, La Thuille,Morgex,Prè-Saint- Didier hl.0,5918
 
Provincia di Novara ante et post 1818  
Brenta milanese da 96 boccali l. 75,55
Brenta novarese da 36 pinte l. 54,67
pinta da 2 boccali l. 1,5188
Mina da 9 pinte o 18 boccali l. 3,6674
Pinta l. 1,5188
Brenta da latte da 96 boccali (o 3 staia) l . 72,90
boccale l. 0,7594
Libbra da olio (div: 1/2;1/4;1/8) l. 0,3527

Eccezioni:

ante et post 1818  
boccale di Trecate, Casalvolone l. 0,9764
boccale di Galliate l. 0,9221
boccale di Romentino 0,8679
boccale di Mandamento d'Orta l. 1,0282
boccale di Mandamento di Gozzano

l.0,9177

boccale di Arona

l. 0,8992

boccale di Mandamento di Arona l. 0,8993
libbra da olio dei Mandamenti di Orta e Gozzano l. 0,3742
brenta torinese l. 49,3069
 

Circondario dell'Ossola:

ante et post 1818

 
Brenta da 3 emine l. 53,99
emina da 2 quarteroni l. 17,99
quarterone da 8 boccali l. 8,998
boccali da 2 mezzi l. 1,1247
mezzo da 2 quartini l. 0,5623

Eccezioni:

ante et post 1818  
brenta da 4 quarteroni di Pallanzeno e Mandamento di Bannio l. 56, 6665
 

Circondario di Pallanza

ante et post 1818

 

Mandamento di Pallanza,Vogogna ed Intra:

 
Brenta da 36 pinte (24 a Vogogna) l. 56,6665
pinta da 2 boccali l. 1,5738
boccale l. 0,7870

Mandamento di Lesa:

 
Brenta l. 55,4640
boccale l. 1,1555

Mandamento di Omegna:

 
Brenta l. 52,052
boccale  l. 0,8133

Ornavasso e parte del Mandamento:

 
Brenta da 26 pinte l. 52,0448
pinta da 2 boccali l. 2,0015
boccale da 4 quartini l. 1.0007

Mergozzo:

 
Brenta da 64 boccali l. 64,0606

Cannobbio:

 
Brenta da 72 boccali l. 64,7628
boccale l. 0,8994
 

Circondario di Valsesia

ante et post 1818

 
Brenta da 30 pinte l. 60,276
pinta da 2 boccali l. 2,009
boccale da 2 mezzetti  l 1,0046
mezzetto da 2 quartini l. 0,5022
Boccale l. 1,0046
Soma di Varallo da 2 brente hl. 1,2054
Libbra da olio (div:1/2;1/4) l. 0,3703

Eccezioni:

ante et post 1818  
brenta da 28 pinte di Borgosesia hl. 0,6072
boccale da 2 mezzette di Borgosesia l. 1,0844
libbra da olio di Borgosesia l. 0,392
 

Provincia di Alessandria

ante et post 1818

 
Brenta da 34 pinte l. 57,8394

Eccezioni:

ante et post 1818  
brenta da 48 pinte di Masio, Pecetto, e Mandamenti di Bassignana e S. Salvatore eccettuato Montecastello l. 71,4327
b. da 36 pinte di Valenza , Lazzarone l. 53,5824
b. da 36 pinte di Bosco Marengo l. 61,2432
b. da 48 pinte d'Alessandria nelle borgate di Levata,Quattro Cassine e Pollastra l.81,6576
brenta di Monferrato nei Mandamenti di S. Salvatore e Borgata Monti di Valenza l. 73,2105
 

Circondario di Acqui

ante et post 1818

 
Brenta di Acqui l. 74,60
Libbra da olio l. 0,3617

Eccezioni:

ante et post 1818  
barile di Ovada o Terzaruolo da 50 boccali a Roccagrimalda, Carpeneto, Cassinelle l. 56,085
barile da 5 rubbi di Merana e Serole l. 40,6725
 

Circondario di Casale Monferrato

ante et post 1818

 
Brenta di Monferrato da 45 pinte l. 73,2105
pinta da 2 boccali l. 1,6268
boccale da 2 quartini l. 0,813
quartino da 2 bicchieri l. 0,4067

Eccezioni:

ante et post 1818  
brenta piemontese a Castelvero, Colcavagno,Cunico, Montiglio, Piovà,Rinco, Scandaluzza, Villa S. Secondo l. 49,3069
 

Circondario di Novi Ligure

 

Città di Novi,Mandamenti di Gavi e Serravalle:

 
Barile da 53 amole o boccali l. 53  
amola  l. 1  
Pinta da 2 boccali hl. 1,06  

Pozzuolo,Formigaro:

 
Brenta da 50 pinte l. 81,57  
pinta da 2 boccali l. 1,6314  

Mandamento di Capriata d'Orba :

 
Barile da 68 boccali l. 54,6  
boccale l. 0,8029  

Mandamento di Castelletto d'Orba:

 
Barile da 50 boccali l. 55,5555  
boccale  l. 1,1111  

Mandamento di Ovada:

 
Barile o terzaruolo da 50 boccali l. 56,085  
boccale l. 1,1217  

Circondario di Tortona

ante et post 1818

 
Brenta tortonese da 48 pinte l. 84,8623  
pinta da 2 boccali l. 1,7679  
boccale (div:1/2;1/4) l. 0,8839  

Eccezioni:

ante et post 1818  
brenta pavese da 48 pinte nel Mandamento di Sale l. 71,4427
brenta da 86 boccali nel Mandamento di Castelnuovo Scrivia e nei comuni di Dernice, Sorli e Vargo l. 83,54  

 

 

INDICE

 

 

 


Bibliografia


 
Bib-ST-000 - Testo di Ing. Michele Cuzzoni
Bib-ST-018 - Tavole di ragguaglio dei pesi e delle misure già in uso nelle varie province del Regno col sistema metrico decimale. Approvate con decreto 20 maggio 1877,n.3846,Roma, Stamperia Reale,1877,pp.151-235
 
TOP