AREA I - ARTE TECNICO SCIENTIFICA (ATS)
Capitolo ATS.Q02: "Progetti di Restauro di Concerti realizzati da Ing. Michele Cuzzoni" - Pagina 11

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Michele Cuzzoni nel 2016, aggiornati il 29/09/2016, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina.

Voi siete il gradito visitatore n.° :

 

 

Privacy Policy

 

 

2016 - Progetto Certosa di Pavia (PG) - Restauro e Elettrificazione Orologio

 

INDICE:

 

Progettista Strutturale e D.L.: ing. Michele Cuzzoni - Sannazzaro de’ Burgondi (PV)

Ditta Tecnica Campanaria: Roberto Trebino s.n.c. - Uscio (GE).

 

 

Notizie storiche

 

All'interno della Monumentale Certosa di Pavia sussiste un antico orologio italico meccanico del 1731 (fig. 01) in disuso da circa 60 anni.

Il meccanismo comanda tre quadranti: il principale nel Chiostro Grande (fig. 02); un altro nel Chiostro della Clausura (fig. 03); un terzo nella ex Sala Capitolare (fig. 04). Quest'ultimo quadrante, in rame dorato e stucchi, possiede le cifre in ceramica e madreperla.

Tutti i quadranti hanno un'unica lancetta, tipica degli orologi calibrati sull'Ora Italica.

 

Fig. 01 - Orologio meccanico del 1731 (calibrato originariamente per l'Ora Italica)
 
Fig.02 - Quadrante del Chiostro grande ad unica lancetta
 
Fig.03 - Quadrante del Chiostro della Clausura ad unica lancetta
 
Fig.04 - Quadrante dell'ex Sala Capitolare in rame dorato, stucchi e cifre in ceramica e madreperla ad unica lancetta

 

 

INDICE

 

 

 

01 settembre 2016 - Rilievo delle Campane

 

 

Il sopralluogo del 01 settembre 2016 ha evidenziato che i due bronzi esistenti sono:

- Campana delle Ore (Fig. 05) - Natale Mainoni (Fig. 06) 1772 - Diametro cm 100 - Collocata superiormente nella torretta

- Campana delle mezze e dei quarti (Fig. 07) - C. B. (attribuzione Barigozzi) - 1844 - Diametro cm 50 - Collocata al di sotto della Campana delle Ore

La patina superficiale delle campane si presenta in buono stato, integra nella loro struttura, non usurata dal battito dei vecchi martelli, debolmente intaccata dagli agenti atmosferici.

 

Fig.05 - La campana superiore delle Ore

Fig.06 - Dettaglio stemma fonditore Natale Mainoni

 

Campana delle Ore

Nota nominale: Fa#3

Diametro di bocca: 1000 mm

Spessore: 115 mm

Peso: 580 kg

Fonditore: Natale Mainoni - Milano

Anno di fusione: 1772

Dedica a "Gra Car" (= Gratiarum Carthusiae = Certosa [di Santa Maria] delle Grazie)

Iscrizioni e decori leggibili:

Bordo superiore:

D. EMANUEL MARTIGNONE PRIORE CARTHUSIAE + ANNO DOMINI MDCCLXXII

 

Iconografia e decorazioni - Medaglioni mediani:         

S. AMBROGIO - MADONNA CON BAMBINO - CRISTO RE

 

Medaglione mediano: 

NATALIS MAINONI

MEDIOLANENSIS

FECIT

 

 

 

 

Fig.07 - La Campana della Mezza e dei Quarti

 

 

 

Campana della Mezza e dei Quarti

Nota nominale: Fa#4

Diametro di bocca: 500 mm

Spessore: 70 mm

Peso: 72 kg

Fonditore: C. B. (attribuzione Barigozzi) - Milano (MI)

Anno di fusione: 1844

Iscrizioni e decori leggibili:

Bordo superiore:

A FULGORE ET TEMPESTATE LIBERA NOS DOMINE

F.C.B. ANNO 1844

 

Iconografia e decorazioni - Medaglioni mediani:         

S. PIETRO - S. PAOLO - CROCIFISSIONE CON S. GIOVANNI e MADONNA

S. AMBROGIO

DOPPIA TORRE SOVRAPPOSTA

 

Fascia mediana:        

MILANO

 

 

INDICE

 

 

 

Intervento di elettrificazione dell'Orologio

 

  Su richiesta dei Padri Cistercensi della Certosa si è proceduto a un intervento di elettrificazione dell'orologio consistente nell'inserimento di elettrobattenti (fig. 08) presso le campane, rotori automatici nell'impianto di trasmissione delle ore e centralina di comando computerizzata (Fig. 09).

La Ditta affidataria è Trebino s.n.c. di Uscio (GE) - Progettazione e Direzione Lavori: Ing. Michele Cuzzoni (Fig. 10)

Fig. 08 - Struttura degli elettrobattenti

 

Fig. 09 - Schema centralina di comando

 

Ing. Michele Cuzzoni

 

 

 

 

INDICE

 


Bibliografia


Bib-TS-000 - Testo di Ing. Michele Cuzzoni

TOP