AREA I - ARTE TECNICO SCIENTIFICA (ATS)
Capitolo ATS.L01: "Struttura della Campana in movimento" - Pagina 02

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Michele Cuzzoni nel 2008, aggiornati il 21/04/2016, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina.

Voi siete il gradito visitatore n.° :

 

 

Privacy Policy

 

 

Approfondimento: Ceppi Italiani

  

 

INDICE:

 

 

 

 

Generalità

 

 

Definizione: Struttura in ghisa (o in legno, o in acciaio) avente la funzione di sostenere la campana tramite la ferramenta di sostegno debitamente imbullonata.

 

Contrappeso: Parte superiore del ceppo ambrosiano che, riempita con piastre di ferro, bilancia rallentando la rotazione della campana.

 

Bocce: Nel ceppo tipicamente ambrosiano (talvolta presenti in qualche caso anche negli altri metodi di suono), sono pomoli dotati nella parte inferiore di tiranti aventi la funzione di bloccare le piastre dei contrappesi.

 

INDICE

 

 

Tipologie di ceppi

 

Molto spesso i fonditori di campane che realizzavano anche l'inceppatura delle proprie campane, caratterizzavano i ceppi con un design particolare, tale da rendere inconfondibile la campana da lui prodotta anche solo a vederla dal basso della torre.

Ecco una minima casistica di ceppi di vari fonditori italiani per vari metodi di suono.

 

 

INDICE

 

Ceppi AMBROSIANI o contrappesati all'ambrosiana - In ordine Alfabetico del Produttore

Immagine

Produttore e note

Produttore : Artigiano locale - Fine XIX sec.

Luogo di Produzione: Sannazzaro de' Burgondi (PV)

Oggetto foto: Ceppo di campana Do4 "Uslengo 1773"

 

Particolarità: A ferro di cavallo in ghisa, fusione unica, montato per suono all'ambrosiana, con isolatore lungo 27 cm.

Edificio: Santuario Madonna della Fontana - Sannazzaro de' Burgondi (PV) -

 

Restauro: 2007 Ditta Trebino Uscio (Ge)

Produttore : Artigiano locale - Fine XIX sec.

Luogo di Produzione: Sannazzaro de' Burgondi (PV)

Oggetto foto: Ceppo di campana Re4 "De Giorgi 1776"

 

Particolarità: A forma di semicerchio con cinque piastre contrappeso.

Edificio: Santuario Madonna della Fontana - Sannazzaro de' Burgondi (PV)

 

Restauro: 2007 Ditta Trebino Uscio (Ge)

Produttore : Artigiano locale - Fine XIX sec.

Luogo di Produzione: Sannazzaro de' Burgondi (PV)

Oggetto foto: Ceppo di campana Mi4 "Bozzo 1732"

 

Particolarità: Costituito da una putrella piegata e tappata contenente i pesi.

 

Edificio: Santuario Madonna della Fontana - Sannazzaro de' Burgondi (PV)

 

Restauro: 2007 Ditta Trebino - Uscio (Ge)

Produttore : Barigozzi - 1922 - Ceppo PARAGONE

Luogo di Produzione: Milano

Oggetto foto: Ceppo campana di "Barigozzi 1922"

 

Particolarità: decorazioni negli occhielli laterali, anse arcuate ad S, maniglie (della campana) infossate rispetto all'asse di rotazione; due lastre di collegamento tra il coperchio e la parte superiore del ceppo; arco di raccordo ai perni allargato ad L rovesciata.

 

Edificio: Parrocchia SS. Bassiano e Fereolo - Lodi -

 

Restauro: 2002 Ditta Capanni - Castelnovo ne' Monti - (RE)

Produttore : Barigozzi Variante

Luogo di Produzione: Varese

Oggetto foto: Ceppo di campana Mib3 "Bianchi 1910"

 

Particolarità: decorazioni articolate negli occhielli laterali, anse arcuate, maniglie (della campana) meno infossate (delle precedenti Barigozzi) rispetto all'asse di rotazione; arco di raccordo ai perni ad unica soluzione.

 

Edificio: Parrocchia SS. Nazzaro e Celso - Sannazzaro de' Burgondi (PV)

 

Restauro: In attesa di intervento

Produttore : Capanni 2004

Luogo di Produzione: Castelnuovo ne' Monti (RE)

Oggetto foto: Ceppo di campana Fa3 "Capanni 2004"

 

Particolarità: decorazioni inesistenti negli occhielli laterali, anse a C, maniglie (della campana) molto più infossate (delle precedenti Barigozzi) rispetto all'asse di rotazione; arco di raccordo ai perni ad unica soluzione ad S.

 

Edificio: Parrocchia S. Giovanni Battista - Desio (MB) 

 

Nuova realizzazione.

Produttore : Corti (I metà sec. XX)

Luogo di Produzione: Monza

Oggetto foto: Ceppo di campana SIb2 "Pruneri 1904"

 

Particolarità: decorazioni stilizzate negli occhielli laterali, anse a C, maniglie (della campana) molto più infossate (delle precedenti Barigozzi) rispetto all'asse di rotazione; arco di raccordo ai perni allargato ad L rovesciata molto pronunciata.

 

Edificio: Parrocchia Basilica minore di S. Nicolò - Lecco (LC) 

 

Non necessita di interventi particolari; il castello potrebbe essere ricostruito in modalità antivibrazione ed antisismica.

Produttore : Mazzola 1907

Luogo di Produzione: Valduggia (VC)

Oggetto foto: Ceppo di campana Sol3 "Mazzola 1907"

 

Particolarità: decorazioni inesistenti negli occhielli laterali, anse diritte, maniglie (della campana) molto più infossate (delle precedenti Barigozzi) rispetto all'asse di rotazione; arco di raccordo ai perni ad unica soluzione dritta.

 

Edificio: Parrocchia S. Antonino - Torrazza Coste (PV) 

 

Non necessitano di restauri.

Produttore : Ottolina 1939

Luogo di Produzione: Seregno (MI)

Oggetto foto: Ceppo di campana Do3 "Ottolina 1939"

 

Particolarità: decorazioni inesistenti negli occhielli laterali, anse arcuate ad "omega", maniglie (della campana) meno infossate (delle precedenti Barigozzi) rispetto all'asse di rotazione; arco di raccordo ai perni ad S allungata.

 

Edificio: Parrocchia Ss. Gervasio e Protasio - Vergo Zoccorino (MB) 

 

Restauri effettuati.

 

INDICE

 

Ceppi VERONESI / VICENTINI - In ordine Alfabetico del Produttore

Immagine

Produttore e note

Produttore : Cavadini (classico) 1940

Luogo di Produzione: Verona

Oggetto foto: Ceppo di campana Do3 "Cavadini 1940"

 

Particolarità: struttura compatta, con asola a semicerchio per il bloccaggio dei bulloni; due anse esterne marcatamente arcuate; maniglie infossate rispetto all'asse di rotazione dei perni. Arco di congiungimento perni a forma parabolica.

I ceppi Cavadini classici non sono ideali ne' per il suono elettrico ne' tanto meno per le manutenzioni.

I Cavadini classici sono stati progettati così per ricordare nella forma, ma anche nel movimento i ceppi in legno. Ecco che un ceppo Cavadini classico subisce meno inerzia e spesso e volentieri la campana raggiunge un velocità maggiore. 

Sotto il punto di vista della manutenzione i ceppi Cavadini sono sicuramente i meno agevoli, infatti lo spazio dove è alloggiata la bulloneria è molto ristretto.


Il perno di rotazione è fuso dentro il ceppo e ciò - in caso di danneggiamenti - comporta una serie di enormi difficoltà per la sostituzione.

Edificio: Parrocchia S. Massimo all'Adige - Verona

 

Restauro: Nessuno di rilievo previsto.

Produttore : Cavadini II 2007

Luogo di Produzione: Verona

Oggetto foto: Ceppo di campana Mi4 "Grassmayr 2007"

 

Particolarità: struttura simile ai ceppi ambrosiani, priva di bocce, con asole laterali vuote e anse centrali diritte. Sviluppo verticale schiacciato e simile ai Barigozzi pur non essendo paragonabile come struttura. Maniglie infossate rispetto all'asse di rotazione dei perni. Arco di congiungimento perni a forma arcuata ad S deformata.

 

Edificio: Parrocchia S. Massimo all'Adige - Verona

 

Nuovo inserimento 2008

 

INDICE

 

Ceppi a  SLANCIO - In ordine Alfabetico del Produttore

Immagine

Produttore e note

Produttore : Trebino  - 1985

Luogo di Produzione: Uscio (Ge)

Oggetto foto: Ceppo di campana Re4 "? 17??"

 

Particolarità: struttura compatta in acciaio per suono a semislancio. Maniglie molto infossate all'interno della struttura; linee di raccordo perni diritte

 

Edificio: Parrocchia S. Pietro in Ciel d'Oro - Pavia

 

Restauro: Nessuno di rilievo previsto.

Produttore : Ruetschi

Luogo di Produzione: Aarau (Svizzera)

Oggetto foto: Ceppo di campana - disegno pubblicitario

 

Particolarità: struttura compatta in rovere - favorisce un’espressione

sonora più dolce e smorza gli acuti della mescolanza dei suoni.

 

Edificio: disegno pubblicitario

  

Produttore : Ruetschi

Luogo di Produzione: Aarau (Svizzera)

Oggetto foto: Ceppo di campana - disegno pubblicitario

 

Particolarità: mozzo di ferro a forma di telaio ad alta precisione dimensionale e di facile manutenzione, poiché il suo peso morto è ridotto e presenta superfici assolutamente lisce. Un isolamento in gomma evita il contatto diretto del mozzo con la campana, impedendo così la trasmissione di fastidiose vibrazioni.

 

Edificio: disegno pubblicitario

 

INDICE

 

 

Ceppi alla BOLOGNESE - In ordine Alfabetico del Produttore

Immagine

Produttore e note

Produttore : Falegname locale 1990

Luogo di Produzione: Ambito Bolognese

Oggetto foto: Ceppo di campana Mi4 "? 1990"

 

Particolarità: struttura compatta in legno con agganci classici in acciao; campana montata sotto il mozzo a livello dei perni; caratteristico per il suono alla bolognese

 

Edificio: Struttura mobile proveniente da Imola, usata per feste solenni.

 

Restauro: Nessuno  previsto.

 

INDICE

 

 


Bibliografia


 
Bib-TS-000 - Testo di Ing. Michele Cuzzoni
Bib-TS-159 - Immagini tratte da archivio fotografico dello Studio di Ingegneria Edile / Architettura di Ing. Michele Cuzzoni
Bib-TS-277 - Volantino pubblicitario della Ditta Ruetschi, Aarau (Svizzera)
 

TOP