AREA I - ARTE TECNICO SCIENTIFICA (ATS)
Capitolo ATS.G06: "Proprietà e Metallurgia del Rame" - Pagina 04

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Michele Cuzzoni nel 2012, aggiornati il 21/04/2016, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina.

Voi siete il gradito visitatore n.° :

 

 

Privacy Policy

 

 

Metallurgia moderna del Rame

 

 

INDICE:

 

Miniere attuali di Rame

 

Giacimenti attuali:

Nord America (Lago Superiore), Spagna (Huelva), Germania (Mannsfeld), Austria (Mitterberg), Urali ( Perm), Turchia (Ergani Maden), Italia (Toscana).

INDICE

 

Trattamento del minerale

Fasi:

1)      Estrazione del minerale;

2)      Setacciatura;

3)      Frantumazione;

4)      Macinatura;

5)      Setacciatura meccanica;

6)      Arricchimento per flottazione;

7)      Decantazione;

8)      Filtraggio e asciugatura.

INDICE

 

Lavorazione e affinaggio

1)      Il minerale viene messo in un forno a riverbero. Qui il tenore del rame è del 40%-50%.

2)      Il materiale viene immesso nel convertitore dove viene eliminato lo zolfo e si solidifica il ferro.

3)      Dal convertitore, nella fase successiva, viene messo in un contenitore aperto dove prende il nome di rame Blist il tenore di rame diventa dal 98% al 99,5%.

4)      Viene immesso in una caldaia dove con l’introduzione e la bruciatura di legna verde avviene l’affinaggio termico, in cui viene tolto lo zolfo.

5)      Tolto da questa fase; il rame con un tenore del 99,9% il rame viene lavorato per essere immesso sul mercato.

6)      Ripartendo dal punto 2. Colata degli anodi. Si fa colare sugli anodi e si ottiene un tenore dal 98% al 99,5%.

7)      Si fa l’affinazione elettrolitica e si ottiene il rame elettrolitico.

8)      Raffreddamento dei catodi all’aria, tenore di rame al 99,9%.

9)      Raffreddamento dei catodi in atmosfera protetta, tenore di rame dal 99,5% al 99,9%.

10)    Si ottiene il catodo.

INDICE

 

Produzione del rame

In commercio si trova sottoforma di fili, cavi intrecciati e tondini, laminato in fogli o rotoli (per l’industria meccanica) e trafilato in tubi per l’impiantistica.

INDICE

 

Utilizzo del rame e delle sue leghe

1)      In elettronica viene impiegato sottoforma di tondini, fili e trecce per costruire avvolgimenti di motore, trasformatori e apparecchiature elettriche in genere.

2)      Nell’impiantistica utilizzato sottoforma di tubi per realizzare impianti di riscaldamento e tubazioni di acqua calda.

3)      Nell’industria automobilistica per costruire radiatori per il raffreddamento del motore, per circuiti lubrificanti e di condizionamento.

4)      Nell’industria edile per coperture in sostituzione delle tegole, e per coprire cupole e tetti spioventi, resiste alla corrosione formando uno strato superficiale do ossido che preserva gli starti sottostanti.

5)      Nell’industria chimica grazie alla buona conducibilità termica e resistenza a corrosione viene impiegato per costruire condutture, caldaie e distillatori.

INDICE

 


Bibliografia


 
Bib-TS-092 - L. Mugnani - Manuale pratico di fonderia - Milano, 1928
Bib-TS-094 - ICCROM - Ancient metals – Metaux anciens - Roma, 1980
Bib-TS-095 - C. Giardino - I metalli nel mondo antico - Bari, 1998
 

TOP