AREA I - ARTE TECNICO SCIENTIFICA (ATS)
Capitolo ATS.D01: "Progettazione Acustica in Edilizia" - Pagina 02

Gli argomenti di questa pagina sono stati inseriti da Ing. Michele Cuzzoni nel 2012, aggiornati il 21/04/2016, e sono desunti dalla Bibliografia riportata a fondo pagina.

Voi siete il gradito visitatore n.° :

 

 

Privacy Policy

 

 

Implicazioni progettuali per il rispetto della protezione acustica degli edifici

 

 

N.B.: Il presente Portale è a favore del suono delle campane!

Le pagine di questo capitolo affrontano il problema dei requisiti acustici che un edificio deve possedere alla luce delle normative italiane contemporanee in materia di riparo dall'"Inquinamento acustico".

Un involucro edilizio ben progettato (e/o restaurato, e/o isolato) è immune dagli attacchi di tale "inquinamento" (nel quale peraltro non ricade il suono delle campane).

 

 

INDICE:

 

IL QUADRO NORMATIVO

Implicazioni progettuali per il rispetto della normativa sulla protezione acustica degli edifici

 

Il quadro normativo d’interesse per il progettista

 

Nella complessità della materia possiamo individuare due percorsi:

a) riferimento agli aspetti progettuali ambientali;

b) riferimento agli aspetti progettuali edilizi.

 

INDICE

 

 

Aspetti progettuali ambientali

Legge quadro 447/95 sull’inquinamento acustico.

L.R. Toscana 1.12.1998 n°89 “Norme in materia di inquinamento acustico”

Classificazione acustica del territorio

Obbligo della Valutazione di clima acustico

Obbligo della Valutazione d’impatto acustico

INDICE

 

 

Piano di Classificazione acustica del territorio

Informa il progettista del livelli di rumore ammessi per l’area in esame in merito al clima acustico

 

Esempio:

INDICE

 

 

Valutazione d’impatto acustico - L. 447/95 art 8 c.2

E’obbligatoria per gli interventi relativi a:

- Aeroporti, aviosuperfici e eliporti;

- Strade di ogni tipo: dalle autostrade alle strade locali

- Discoteche, circoli privati e pubblici esercizi dove sono installati macchine o impianti rumorosi.

E' sempre necessario, in questi casi, valutare l'impatto acustico.

 

Esempio di valutazione d impatto acustico di una strada:

INDICE

 

 

Valutazione di clima acustico  - L.447/ art.8 c. 3

E’obbligatoria per gli interventi relativi a:

- Scuole e asili nido;

- Ospedali - Case di cura e di riposo;

- Parchi pubblici urbani e extraurbani;

- Nuovi insediamenti residenziali prossimi alle opere che necessitano di valutazione d’impatto acustico.

E' sempre necessario valutare il clima acustico tranne che per modeste ristrutturazioni.

 

Esempio di valutazione di clima acustico

INDICE

 

 

 

Aspetti progettuali edilizi - Legge quadro 447/95 sull'inquinamento acustico

G.R.T - Linee Guida per la valutazione dei requisiti acustici passivi

D.P.C.M. 5.12.97 Requisiti acustici passivi degli edifici

Valori limite minimi e massimi per le prestazioni d isolamento dei divisori e del rumore degli impianti d’isolamento

INDICE

 

 

Strumenti di valutazione dei Requisiti acustici passivi degli edifici

I requisiti acustici passivi costituiscono il risultato finale della progettazione ed esecuzione.

Gli strumenti per conseguire il risultato sono:

In generale sono disponibili norme tecniche UNI pubblicazioni e software.

D.P.C.M. 5.12.97 - Il progettista deve preoccuparsi dell’isolamento in opera dal rumore esterno ed interno.

Indipendentemente dalla localizzazione degli edifici sia per le nuove costruzioni nuove che per ristrutturazioni.

INDICE

 

 

Definizioni

Gli ambienti abitativi sono quelli destinati alla permanenza di persone. Si individuano 7 categorie cui si assegnano le relative prestazioni acustiche.

Servizi a funzionamento continuo quali :gli impianti di riscaldamento, aerazione e condizionamento.

Servizi a funzionamento discontinuo quali : ascensori, scarichi idraulici, bagni, servizi igienici e rubinetteria.

INDICE

 

 

Valori dei requisiti acustici in opera

INDICE

 

 

Analogia con la normativa antincendio

Le difficoltà si possono contenere qualora si adotti la stessa strategia applicata in materia antincendio, ovvero:

- prevenzione del rischio di disturbo;

- protezione passiva dal disturbo acustico.

La prevenzione, deve guidare il progettista nella scelta dei possibili accorgimenti progettuali, tipologici e distributivi: ciò può essere fatto con l’ANALISI delle SORGENTI e della SENSIBILITA' dei locali.

INDICE

 

 

La protezione dal rumore esterno

il progettista ha di fronte a sé una serie di scelte tra le quali si evidenziano:

- l’allontanamento delle facciate dalla sorgente;

- interposizione tra edifici residenziali e sorgente di rumore di barriere costituite da fabbricati richiedenti minor protezione acustica;

- soluzioni di facciata atte a schermare il rumore;

- disposizione dell’insediamento in modo da ridurre l’esposizione al rumore;

- interventi indiretti sulla sorgente (arredo urbano e limiti di velocità);

- disposizione dei servizi a protezione dei locali più sensibili.

 

Esempio: Schermatura di edifici residenziali e allontanamento dalla sorgente:

 

Esempio: Revisione del progetto: a parità di volume edificabile ottengo una migliore protezione:

INDICE

 

 

Interventi sulla sorgente: arredo urbano

I seguenti aspetti hanno relazioni più o meno dirette con il controllo del rumore:

- allontanare le sorgenti di rumore dalle facciate;

- ridurre la velocità dei veicoli (strade a 30 km/h);

- riqualificare l’ambiente pubblico gerarchizzandole funzioni dai pedoni al controllo del transito e sosta dei veicoli.

 

Esempio: Strade locali con parcheggi - Realizzazione di strade locali (v = 30 km/h)

Attenuazione ottenuta limitando gli accessi, la velocità e allontanando la sorgente dalla facciate sensibili.

 

Esempio: Soluzioni tipologiche e distributive

INDICE

 

 

Analisi della sensibilità al rumore e relativa localizzazione dei locali

 

 

Esempio di applicazione dell’analisi di sensibilità:

 

Esempio: distribuzione interna dei locali - tipologia a schiera non corretta

 

Esempio: tipologia a schiera corretta

 

Esempio: vano ascensore potenzialmente disturbante

 

Esempio: vano scale e ascensore lontano da locali sensibili

 

Esempio: allontanamento vano ascensore e corretta posizione dei servizi

 

Esempio: proposta di arredamento elemento fondamentale per la prevenzione

INDICE

 

 

CONCLUSIONI

Il ruolo del tecnico progettista abilitato è fondamentale per definire un progetto di qualità.

Un progetto di qualità tiene conto anche degli aspetti acustici.

Gli aspetti acustici vanno affrontati con scelte progettuali primariamente finalizzate a prevenire i rischi del disturbo acustico.

 

INDICE

 

 


Bibliografia


 
Bib-TS-053 - Appunti di Prof. Arch. Gianfranco Cellai - Laboratorio di Fisica Ambientale per la Qualità Edilizia - Università di Firenze
 

TOP